Abbiamo parlato di microbiota revolution in ambito veterinario con il prof. Antonio Gasbarrini, direttore del CEMAD al Policlinico Gemelli di Roma: «Anche gli animali hanno i grandi phyla batterici umani e molte malattie veterinarie immuno-relate, correlate a disturbi metabolici o a patologie oncologiche, sono legate a una disbiosi intestinale. Come nell’uomo, anche il microbiota intestinale degli animali può essere modulato con antibiotici, probiotici, prebiotici, sinbiotici, trapianto di microbiota e dieta. E questo sta rivoluzionando la medicina veterinaria

Intervista pubblicata sul nostro portale Microbioma.it